Tarocco

Spatola senza manico di materiale plastico o in lamina di metallo con impugnatura sul lato lungo (per non tagliarsi). Usato per togliere impasti dalle ciotole, per raccogliere le verdure appena tagliate, per il temperaggio e altro. Con bordo…

Spatola

Utensile con impugnatura e lamina metallica o di teflon (per teglie con rivestimento antiaderente). Esiste in versione diritta o con angolo, detta spatola in ginocchio o a gomito.

Scavino

utensile con manico che sostiene una calottina emisferica con bordo tagliente e forellino centrale.

Wok

Padella dalla forma a conca, ampia e profonda che si utilizza specialmente nella cottura orientale: permette cotture al vapore e fritture rapide e veloci che mantengono inalterate le proprietà delle vivande.

Schiumarola

Mestolo forato per togliere la schiuma (di norma sono residui proteici) dalla superficie di brodi, salse, zuppe e così via. Generalmente con un manico lungo, può essere in acciaio, plastica o, più raramente, legno, e ha una forma rotonda…

Savarin

Stampo di varie dimensioni a forma di ciambella con buco centrale Prende il nome dal suo inventore, il gastronomo francese Jean Anthelme Brillat-Savarin.

Stamigna

Tessuto simile alla garza per filtraggi raffinati.

Tasca da pasticciere

Si tratta di un cono di stoffa o plastica con un foro di uscita per bocchette di diverso formato. Si usa per farcire o per decorare sia in cucina che in pasticceria. In francese poche à douille e non sac à poche!

Sfilettatore

Coltello con lama lunga, sottile e flessibile. Serve principalmente per staccare i filetti dalle lische dei pesci.

Spelucchino

Coltello piccolo con lama inferiore ai 16 centimetri, serve per mondare o lavorare la verdura. Esiste con lama dritta o con lama curva (spelucchino curvo).

Trinciante

Il classico coltello da cucina o da cuoco. La lunghezza della lama varia da 18 a 35 centimetri.