Cucinare una vivanda, tagliata a fettine sottili come si fa per il tartufo o trifola, insaporendola con olio, aglio e prezzemolo.