AutoreIl Principe
ValutazioneDifficoltàPrincipiante
Porzioni1 Coperto
Tempo di Preparazione5 minuti

Uno dei cocktail da me preferito.
Scegliete un gin classico (definito London Dry Gin, per un massimo di 5 erbe officinali), secco e rotondo.
E va bene solo il Martini Dry - ovviamente!

80 Gin
10 Martini Dry
decorazioni a piacere con scorza di limone o 2 olive tenute da uno stuzzicadente
1

In uno shaker riempito di ghiaccio versare il Martini Dry.

2

Mescolare e scolare in un bicchiere a parte (da riutilizzare per una seconda volta). In alternativa versarne qualche goccia.

3

Versare il quantitativo di Gin e ‘agitare’.

4

Versare subito in una coppa Martini precedentemente raffreddata in freezer.

Due decorazioni in alternativa:
scorzetta di limone strizzata e lasciata nella coppa;
oppure due olive verdi (chiedetene tre, dicendo che avete fame, alcuni bar-tender apprezzeranno).
Servite anche degli stuzzichini: è un cocktail forte!

CategoriaCucinaStile di Cucina, Tags,

Ingredients

 80 Gin
 10 Martini Dry
 decorazioni a piacere con scorza di limone o 2 olive tenute da uno stuzzicadente

Directions

1

In uno shaker riempito di ghiaccio versare il Martini Dry.

2

Mescolare e scolare in un bicchiere a parte (da riutilizzare per una seconda volta). In alternativa versarne qualche goccia.

3

Versare il quantitativo di Gin e ‘agitare’.

4

Versare subito in una coppa Martini precedentemente raffreddata in freezer.

COCKTAIL MARTINI
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento