,

I MIEI SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA

 

AutoreIl Principe
ValutazioneDifficoltàIntermedio
Porzioni1 Coperto
Tempo di Preparazione20 minutiTempi di Cottura30 minutiTempo Totale50 minuti

Questa è una mia interpretazione di amatriciana dove cerco di esaltare i due sapori predominanti: guanciale e pomodoro.

Consultare anche pomodorini confit

500 spaghetti
125-150 guanciale e 3-4 fettine sottili
olio di oliva extravergine
vino bianco secco
5 o 6 pomodori San Marzano o 300 pomodori pelati
peperoncino
100 pecorino non troppo stagionato
1

In una padella mettere le fettine sottili di guanciale, rosolarle a fuoco basso per far sciogliere il grasso e toglierle.

2

Nella stessa padella, aggiungere un peperoncino fresco tritato e, poi, la concassé di pomodoro.

3

Restringere a fuoco basso, regolando di sale, pepe, peperoncino e zucchero, in caso di manifesta acidità.

4

Nel frattempo, in un'altra padella mettere il guanciale a listarelle e cuocerlo a fiamma bassa.

5

Quando diventa trasparente, aggiungere il grasso sciolto dalla cottura al sugo di pomodoro e mettere le listarelle di guanciale in carta assorbente.

6

Scolare al dente gli spaghetti, condirli con il sugo di pomodoro, il guanciale croccante, i pomodorini confit e un bel po' di pecorino.

Servire subito! Altrimenti gli ospiti vi assaltano la cucina...

CategoriaCucina, Stile di CucinaTags

 

Ingredients

 500 spaghetti
 125-150 guanciale e 3-4 fettine sottili
 olio di oliva extravergine
 vino bianco secco
 5 o 6 pomodori San Marzano o 300 pomodori pelati
 peperoncino
 100 pecorino non troppo stagionato

Directions

1

In una padella mettere le fettine sottili di guanciale, rosolarle a fuoco basso per far sciogliere il grasso e toglierle.

2

Nella stessa padella, aggiungere un peperoncino fresco tritato e, poi, la concassé di pomodoro.

3

Restringere a fuoco basso, regolando di sale, pepe, peperoncino e zucchero, in caso di manifesta acidità.

4

Nel frattempo, in un'altra padella mettere il guanciale a listarelle e cuocerlo a fiamma bassa.

5

Quando diventa trasparente, aggiungere il grasso sciolto dalla cottura al sugo di pomodoro e mettere le listarelle di guanciale in carta assorbente.

6

Scolare al dente gli spaghetti, condirli con il sugo di pomodoro, il guanciale croccante, i pomodorini confit e un bel po' di pecorino.

I MIEI SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento