AutoreIl Principe
ValutazioneDifficoltàIntermedio

Porzioni1 Coperto
Tempo di Preparazione30 minutiTempi di Cottura4 hrsTempo Totale4 hrs 30 minuti

La preparazione del ragù ‘meridionale’ è identica a quello bolognese

.
Basta sostituire il burro con l’olio e il latte con la passata di pomodoro (o se volete dei pelati tagliati a pezzettoni).
Prima di condire la pasta inserire del basilico fresco.

Personalmente aggiungo anche del peperoncino fresco, non molto piccante e senza semi – dà un leggero ritorno di freschezza al gusto.
Lunga la cottura, non utilizzate carni troppo pregiate (come i quarti posteriori), ma scegliete pure delle carni grasse – ad esempio: capocollo per il maiale.
Orientativamente metà di manzo e metà di maiale.
Ricordate di passarle al tritacarne una sola volta e non due: la consistenza finale dipende da ciò.

Pronto, surgelatelo in porzioni così lo avrete pronto al bisogno.
Due metodi per scongelarlo: o microonde (per pasta secca) o in un pentolino (per pasta fresca).
In tutt’e due i casi, mantecare il composto con un po’ di acqua (magari di cottura della pasta) e del grasso (burro od olio).

Consultare anche:
Trito all'italiana

1000 manzo e maiale
300 trito all'italiana con peperoncino fresco
1 mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, timo e alloro)
50 concentrato di pomodoro
200 vino rosso
1000 passata fine di pomodoro
quanto basta di olio, sale e pepe

1

Preparare un trito all'italiana e un mazzetto aromatico di erbe forti ben legato. Rosolare in olio abbondante il trito, aggiungere la carne macinata, in tempi diversi dalla più grassa alla più magra.
Rosolare la carne fino a quando non risulta asciutta

2

Aggiungere il concentrato al centro, avendo cura di caramellarlo un po’ per renderlo più dolce.
Utilizzo del doppio concentrato e del triplo, in ragione di due terzi e un terzo, sono più dolci, ma non sempre reperibili. Quando il concentrato si è amalgamato con i triti, sfumare con del vino rosso (buono! mi raccomando…).
A preparazione asciutta versare la passata di pomodoro e lasciar sobbollire per il tempo necessario non coperto.

3

Il tempo di cottura dipende dalla qualità delle carni, può variare dalle 2 ore alle 4 ore o più. Non abbiate timore a cuocerlo a lungo e tenete bagnata la preparazione con del brodo vegetale o con dell’acqua.
Alla fine il ragù deve avere una consistenza asciutta.

4

Farlo raffreddare, dividerlo in vaschette apposite e surgelarlo per averlo pronto alla bisogna.

Consiglio: il ragù è buono appena pronto, ma di gran lunga migliore il giorno dopo.
Il raffreddamento e il seguente riscaldamento permettono ai sapori di amalgamarsi meglio ed emergere in tutta la loro intensità; la consistenza, poi, risulta decisamente più vellutata.

Ingredients

 1000 manzo e maiale
 300 trito all'italiana con peperoncino fresco
 1 mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, timo e alloro)
 50 concentrato di pomodoro
 200 vino rosso
 1000 passata fine di pomodoro
 quanto basta di olio, sale e pepe

Directions

1

Preparare un trito all'italiana e un mazzetto aromatico di erbe forti ben legato. Rosolare in olio abbondante il trito, aggiungere la carne macinata, in tempi diversi dalla più grassa alla più magra.
Rosolare la carne fino a quando non risulta asciutta

2

Aggiungere il concentrato al centro, avendo cura di caramellarlo un po’ per renderlo più dolce.
Utilizzo del doppio concentrato e del triplo, in ragione di due terzi e un terzo, sono più dolci, ma non sempre reperibili. Quando il concentrato si è amalgamato con i triti, sfumare con del vino rosso (buono! mi raccomando…).
A preparazione asciutta versare la passata di pomodoro e lasciar sobbollire per il tempo necessario non coperto.

3

Il tempo di cottura dipende dalla qualità delle carni, può variare dalle 2 ore alle 4 ore o più. Non abbiate timore a cuocerlo a lungo e tenete bagnata la preparazione con del brodo vegetale o con dell’acqua.
Alla fine il ragù deve avere una consistenza asciutta.

4

Farlo raffreddare, dividerlo in vaschette apposite e surgelarlo per averlo pronto alla bisogna.

RAGÙ MERIDIONALE
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento