AutoreIl Principe
ValutazioneDifficoltàPrincipiante
Porzioni1 Coperto
Tempo di Preparazione15 minutiTempi di Cottura25 minutiTempo Totale40 minuti

Piatto fresco, anche estivo, dal gusto piacevolissimo.
Consultare anche:

400 spaghetti
100 olive nere in salamoia
50 capperi sotto sale
500 Pomodori ramati mondati
8 filetti d'acciuga sotto sale
1 peperoncino fresco
1 o 2 bulbilli d'aglio
prezzemolo, origano, olio evo, sale e pepe
1

preparare una concassè di pomodori

2

sciacquare sotto acqua corrente acciughe e capperi,

3

tritare grossolanamente acciughe, capperi, aglio, prezzemolo, origano e peperoncino fresco

4

tagliare le olive nere a rondelle

5

preparare il fondo con olio e aglio, aggiungere acciughe e peperoncino

6

quando le acciughe cominciano a sciogliersi, unire olive nere e capperi

7

dopo un paio di minuti, versare in padella i pomodori con metà dose di prezzemolo e origano

8

cuocere per 10-15 minuti a fuoco basso e saltarci la pasta cotta al dente

9

servire aggiungendo il resto di prezzemolo e origano.

parmigiano e/o pecorino a parte: c'è chi lo mette e chi no.
Lasciate la scelta ai vostri commensali

Ingredients

 400 spaghetti
 100 olive nere in salamoia
 50 capperi sotto sale
 500 Pomodori ramati mondati
 8 filetti d'acciuga sotto sale
 1 peperoncino fresco
 1 o 2 bulbilli d'aglio
 prezzemolo, origano, olio evo, sale e pepe

Directions

1

preparare una concassè di pomodori

2

sciacquare sotto acqua corrente acciughe e capperi,

3

tritare grossolanamente acciughe, capperi, aglio, prezzemolo, origano e peperoncino fresco

4

tagliare le olive nere a rondelle

5

preparare il fondo con olio e aglio, aggiungere acciughe e peperoncino

6

quando le acciughe cominciano a sciogliersi, unire olive nere e capperi

7

dopo un paio di minuti, versare in padella i pomodori con metà dose di prezzemolo e origano

8

cuocere per 10-15 minuti a fuoco basso e saltarci la pasta cotta al dente

9

servire aggiungendo il resto di prezzemolo e origano.

SPAGHETTI ALLA PUTTANESCA
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento